Vai al contenuto
Home » La categoria Open Limited dei droni

La categoria Open Limited dei droni

La categoria Open Limited dei droni

Il Regolamento europeo n. 2019/047 ha introdotto, per i droni già in commercio, la categoria Open Limited.

Con l’entrata in vigore del Regolamento Europeo esecutivo n. 2019/947 del 24 Maggio 2019 si è proceduto alla regolamentazione dell’uso dei droni, delle operazioni di volo e delle specifiche tipologie.

Il Regolamento prevede una normativa comune, applicabile in tutta Europa, per la condizione degli aeromobili senza equipaggio (UAS), entrata in vigore in Italia il 31 Dicembre 2020. Tra le novità più rilevanti l’introduzione di specifiche comuni per i droni, con la suddivisione in categorie, indicate con il marchio CE ed identificate per peso, da C0 a C6.

La categoria Open Limited dei droni

Per i droni già in commercio, venduti sino al 2023 e sprovvisti del marchio CE, il regolamento ha introdotto la categoria Open Limited. Tali regole prevedono un periodo transitorio, secondo il quale si applicano specifiche regole agli UAS sprovvisti di marchio. Si prevede, infatti, una suddivisione per peso del drone (per MTOM) e la rispettiva sottocategoria Open.

Per i droni con peso inferiore a 250 gr, rimanendo possibile il sorvolo su soggetti, si applicano le regole della categoria A1 ed A3.

Medesima sottocategoria per i droni con peso sino ai 500 gr, ma con la limitazione di non poter volare su soggetti non coinvolti e con l’obbligo di attestato A1-A3.

Per i droni di peso inferiore ai 2 Kg, si applicano le regole regolative alla categoria A2 ed A3, pertanto con impossibilità di sorvolo sulle persone ed una distanza minima di 50 metri.

Infine, per i droni con penso inferiore a 25 Kg ma superiore a 2 Kg, si applicano le regole di volo della categoria A3, con divieto di sorvolo delle persone e distanza minima di 150 mt da infrastrutture.

Tali regole, come sopra illustrate, saranno valide nel nostro paese sino al 1 Gennaio 2023.

Hai una richiesta di informazioni? Ti serve una consulenza in materia? Non esitare a contattare lo Studio per fissare un appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: