Vai al contenuto
Home » Nuovi obblighi per i monopattini elettrici

Nuovi obblighi per i monopattini elettrici

Nuovi obblighi per i monopattini elettrici

Nuovi obblighi per i monopattini elettrici: con il Decreto del 18 Agosto 2022 introdotti nuovi obblighi per i monopattini a propulsione elettrica.

Con un recentissimo decreto del 18 Agosto 2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 202 del 30 Agosto 2022, si sono introdotte nuove norme relative ai monopattini a propulsione prevalentemente elettrica. Tale normativa è introdotta esplicitamente in considerazione dell’esigenza “di definire le caratteristiche tecniche dei monopattini a propulsione prevalentemente elettrica per tener conto delle differenze esistenti con i velocipedi, ai fini della sicurezza degli utilizzatori dei monopattini stessi“.

Preliminarmente il decreto fornisce, all’art. 1, una definizione di monopattino: è detto monopattino elettrico un veicolo a due assi, con un solo motore elettrico, dotato di manubrio ma sprovvisto di sedile.

L’art. 2 del decreto illustra le caratteristiche tecniche generali dei veicoli. La potenza del motore elettrico non deve essere superiore a 0,5 Kw, con un diametro minimo delle ruote di 203,2 mm. I monopattini devono inoltre essere dotati di un regolatore di velocità, configurabile con un limite di 6 Km/h per le aree pedonali e di 20 Km/h per gli altri casi previsti.

I componenti che costituiscono il monopattino elettrico devono essere quelli elencati nell’allegato 1 al Decreto Ministeriale del 4 giugno 2019. Infine, ogni monopattino elettrico deve riportare, in apposita etichetta, l’indicazione del carico massimo che puo’ sopportare in normali condizioni di uso.

Nuovi obblighi per i monopattini elettrici: impianto frenante e obbligo di frecce

I monopattini dovranno essere dotati di impianto frenante su entrambe le ruote, con dispositivo indipendente peer ogni asse (art. 3). Il freno potrà agire sia sulla ruota (sul pneumatico o sul cerchione), sul mozzo o sugli organi di trasmissione.

L’art. 4 prevede, inoltre, ulteriori obblighi di dotazione per i monopattini elettrici: i veicoli dovranno necessariamente avere

  • Un segnalatore acustico;
  • Un indicatore luminoso di svolta (le frecce)
  • Una luce anteriore (bianca o gialla) ed una posteriore (rossa), entrambe a luce fisse;
  • Catadiottri posteriori rossi;
  • Catadiottri gialli laterali.

I monopattini potranno avere anche una luce d’arresto. Quanto al campanello, il suono dello stesso dovrà essere di intensità tale da essere percepito ad almeno 30 metri di distanza.

L’installazione e le caratteristiche tecniche della luce anteriore, della luce di posizione posteriore e dei dispositivi catadiottrici devono necessariamente soddisfare i requisiti previsti dall’art. 224 del regolamento di attuazione al nuovo codice della strada.

Il decreto in esame si applicherà obbligatoriamente a tutti i monopattini elettrici commercializzati in Italia dal 30 Settembre 2022 (art. 5) ed entrerà in vigore il quindicesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana.

Infine, per i monopattini elettrici gia’ in circolazione in Italia prima del 30 settembre 2022, gli stessi dovranno essere adeguati, per quanto riguarda la presenza degli indicatori di svolta e dell’impianto frenante su entrambe le ruote, entro il 1° gennaio 2024, ai sensi dell’art. 1 comma 75-bis della legge n. 160 del 27 dicembre 2019. In tal caso e’ fatto obbligo agli utilizzatori di conformarsi alle suddette prescrizioni, utilizzando kit appositamente previsti per il proprio monopattino.

Per un ulteriore approfondimento, è possibile consultare il decreto del 18 Agosto 2022 nella Gazzetta Ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: